Crea sito

Come scrivere con le immagini, Come scrivere per le feste, scrivere

Pace, come scrivere un biglietto per fare la pace

pace

Come fare la pace? È un argomento molto particolare. A volte capita di litigare, ci si scontra ogni giorno con difficoltà e il nervosismo che si accumula sul lavoro, a causa del traffico e di altre motivazioni più o meno reali, esplode quando si torna a casa. L’unica valvola di sfogo sembra proprio essere il partner.

A me capita, e forse non a tutti, però a molti. Ma come fare la pace dopo? La pazienza la perdiamo tutti, per un momento ci si lascia andare e forse si è detto o fatto cose che non erano adatte. Chiedere scusa? Non è facile e non tutti riescono, a voce poi è ancora più complicato.

Io scrivo un biglietto, ed essendo una disegnatrice lo decoro con un soggetto di qualche tipo. In questo caso ho fatto una rosa e poi l’ho distorta, come a rappresentare per un attimo quello che è successo nel rapporto, l’amore si è “stortato” per un attimo, però può essere raddrizzato!

In genere scrivo il motivo del nervosismo e della lite e quello che, secondo me, ho sbagliato. Non  chiedo scusa, semplicemente spiego cosa è successo e ricordo all’altra persona quanto per me sia una persona importante e di valore.

Non metto mai accuse in questo biglietto anche se l’istinto me lo consiglierebbe. In qualsiasi litigio la colpa non è solo di uno, ma di entrambi, ognuno però è responsabile di se stesso e delle proprie azioni. E poi sono io a chiedere di fare la Pace.

Piego il foglio come una busta (vedi fare una busta con gli origami) la chiudo con un bel cuoricino e la lascio sul tavolo, sapendo che sarà la prima cosa che troverà al suo rientro il mio amore. Non serve poi molto per fare la pace, solamente un po’ di autocritica.

Voi che ne pensate?

arteviolav.altervista.org

 

Leggi in ebook

 

ebook anche qui

 

 

 

 

 

 

Tags: , , , , , , ,

Comments are closed.